Il riso rialza la testa, chiede uno «scudo» all’Ue e si fa largo a Expo

di Gianfranco Quaglia Attaccato da Est, scarsamente supportato al Nord. E da Sud e Ovest non è che arrivino complimenti. Anzi, pochi salamelecchi che possono essere tradotti così: il vostro riso è il migliore del mondo, siamo pronti ad acquistarlo quando ne abbiamo bisogno, altrimenti state buoni buoni perché dobbiamo mandare in Europa il nostro […]

Terra e cibo di Sciascia dalla Sicilia al Piemonte

di Gianfranco Quaglia Quale tipo di legame esiste tra Leonardo Sciascia, l’autore di «Il giorno della civetta» «A ciascuno il suo», «Il mare color del vino», tante altre opere, e il Piemonte? Tra lo scrittore di Racalmuto (Agrigento) c’è un filo rosso che unisce Sicilia e la terra subalpina attraverso la cultura contadina. Due mondi […]

Si chiama Ttip si legge pericolo per il nostro riso

di Gianfranco Quaglia Non bastavano la Cambogia e il Myanmar che continuano a esportare riso a dazio zero nell’area comunitaria. Un flusso inarrestabile, di decine di migliaia di tonnellate in piccole e medie confezioni che invadono i mercati europei, mettendo a rischio la risicoltura di casa nostra, tanto che il dossier italiano, pronto per supportare […]

La trincea delle donne che nella Grande Guerra salvarono l’agricoltura

La trincea delle donne che nella Grande Guerra salvarono l’agricoltura

di Gianfranco Quaglia Appena il tempo di osservare, stupefatto, la fuga di tetti sulla città. E di esclamare: «Quanti ca’» (quante case). Come nell’Albero degli Zoccoli di Ermanno Olmi. Poi uno sguardo e un sorriso alla giovane sposa, dopo la prima notte passata in viaggio di nozze a Milano nella soffitta concessa dalla zia. Non […]

Il rebus del greening rompicapo in campo

di Gianfranco Quaglia Greening, parolina magica la cui traduzione dall’inglese si presta a numerosi significati: inverdendo, inverdimento, verdeggiando, mela dalla buccia verde. Ma anche ingannando. L’Unione Europea l’ha presa a prestito per applicare la nuova Pac (Politica agricola comune), che da qui al 2020 sarà la base per i sostegni alle aziende. Fortemente ispirata aun […]

L’angelo di Gio una luce nel tunnel

L’angelo di Gio una luce nel tunnel

di Gianfranco Quaglia Malpensa, Terminal Uno, Porta di Milano. Passeggeri in transito, provenienti dal Malpensa Express o in procinto di salirvi. Idiomi, abiti, volti da tutto il mondo: un crocevia di emozioni che aumenterà nei prossimi mesi, a mano a mano che il conto alla rovescia si avvicinerà a quello che è considerato l’evento, Expo […]

Con Excelso Lacte l’impresa si fa in dieci

di Gianfranco Quaglia «Excelso Lacte». Questa espressione latina è stata adottata per definire un nuovo modello di reti d’impresa che potrebbe fare proseliti. E’ un sistema che coinvolge più aziende del settore zootecnico per fronteggiare crisi e fare mass acritica, dare forza ai singoli aderenti. Esempi analoghi li troviamo in altri comparti produttivi (industria, commercio, […]

Vexpy e Nebby due mascotte per Expo

di Gianfranco Quaglia Foody, la mascotte inventata per Expo 2015, presto avrà due fratellini: Vexpy e Nebby. Due pupazzi che usciranno da un concorso di idee fra tutti gli allievi delle scuole elementari e medie della provincia di Novara. Cinquemila scolari e studenti pronti a cimentarsi per fare sentire meno solo quel Foody che dovrebbe […]

Siro Lombardini l’amico di Novara che insegnò a Prodi

di Gianfranco Quaglia Il telefono squillava poco dopo le sette, quando i giornalisti che hanno fatto tardi la notte sono ancora al primo sonno. «Ha tempo per un caffè?». Dall’altra parte era lui, Siro Lombardini, che aveva già in testa qualcosa: il caffè offerto dal professore, presidente della Banca Popolare di Novara, ex ministro delle […]

L’uomo che insegna a combattere il dolore con l’amore per gli alberi

di Gianfranco Quaglia Un albero, dieci, cento. Mille alberi. In principio era solo un faggio, esile, messo a dimora nel Parco Forlanini accanto all’aeroporto di Linate. Poi è diventato un bosco, il Bosco dei Faggi. Dietro quel primo albero, tredici anni fa, c’era un uomo, Paolo Pettinaroli da Romagnano Sesia (Novara) che aveva perso un […]