Una camola in classe? Sarà lo snack di metà mattina

di Gianfranco Quaglia

Al termine della mattinata nell’aula magna, quando il grado di attenzione comincia a scemare per lasciare spazio ai morsi dell’appetito, dalle tasche di uno degli studenti per una volta saliti in cattedra spunta una scatoletta: “Volete favorire?”. E dal contenitore, come fossero caramelle, scendono sui palmi delle mani aperte le caramelline, anzi le tarme essiccate, […]

Il doppio 7 è tornato in campo da campione

di Gianfranco Quaglia

E’ tempo di campioni. Sul campo e fuori. Celebrati e di questi tempi molto chiacchierati. Come Cristiano Ronaldo, il CR7 che fa esultare i tifosi juventini e non solo, preoccupa gli sponsor a causa delle notizie sulle sue relazioni con partner che chiedono risarcimenti per quanto avvenuto.  Ma c’è un altro 7, anzi un doppio […]

Fuori dall’Europa? Agricoltori senza Pac le prime vittime

di Gianfranco Quaglia

Nel 2016, subito dopo il voto degli inglesi che decretò l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, la regina Elisabetta e il suo Consorte fecero due conti e si accorsero che sarebbero stati tra le vittime più colpite dagli effetti Brexit: la Casa Reale, infatti, proprietaria di cospicui appezzamenti con annesse aziende agricole, intravide all’orizzonte lo […]

Mutagenesi non è Ogm ma la scienza nel piatto ha bisogno di certezze

di Gianfranco Quaglia

Il cibo del futuro (ma anche quello del presente) frutto di una mutagenisi oppure di organismi geneticamente modificati (leggi Ogm o, come qualcuno l’ha definito, cibo di Frankestein)? La domanda è più che mai attuale, considerata la confusione ingenerata dalle notizie e dalla recente sentenza della Corte di Giustizia d’Europa che ha portato più dubbi […]

Il mistero di Putin Nella cantina del Ghemme

di Gianfranco Quaglia

Nella cantina di una delle famiglie più note del mondo vitivinicolo dell’Alto Piemonte, Paolo e Antonello Rovellotti, c’è una foto emblematica che ritrae uno dei due (Paolo) mentre brinda accanto a Vladimir Putin con un bicchiere di Ghemme Docg “Gran Riserva”, alle spalle le botti di rovere. Una domanda rimane in sospeso: ma lo zar […]

Il riso, il Medioevo e il treno controcorrente

di Gianfranco Quaglia

“Il nostro comparto è rimasto al Medioevo. Per limitare la volatilità dei prezzi dobbiamo sederci tutti, industria e agricoltori, attorno a un tavolo. Viceversa saremo sempre esposti agli alti e bassi di un mercato caratterizzato dall’offerta di oltre 4 mila aziende da una parte, di 200 industrie dall’altra e in mezzo un centinaio di mediatori”. […]

Un sorso di Gattinara anima e cuore del vino secondo Soldati

di Gianfranco Quaglia

“Il vino è come la poesia, che si gusta meglio, e che si capisce davvero, soltanto quando si studia la vita, le altre opere, il carattere del poeta, quando si entra in confidenza con l’ambiente dove è nato, con la sua educazione, con il suo mondo”. Così scriveva Mario Soldati in “Vino al Vino”, opera […]

Il riso si tinge di rosa. Buone le previsioni e Bruxelles meno miope

di Gianfranco Quaglia

Il riso è rosa. Non è un gioco di parole e neppure una nuova varietà pigmentata (dopo quelle nere, rosse, viola, arancio). Questa volta si parla di prospettive e a definire questa condizione è Paolo Carrà, presidente dell’Ente Nazionale Risi, che alla vigilia dell’imminente campagna di raccolta, traccia il quadro: “All’inizio di quest’anno eravamo preoccupati, […]

I “migranti” clandestini che attaccano la nostra agricoltura

di Gianfranco Quaglia

Alcuni li definiscono “alieni”. Altri semplicemente extracomunitari. E in questo agosto torrido sono un esercito, milioni, un’invasione. Ma di che cosa stiamo parlando? Non delle statistiche che ci dicono, malgrado le polemiche e i battibecchi dei politici, come l’arrivo dei migranti sia diminuito di oltre l’80 per cento. No, qui siamo di fronte a una […]

E ora mettiamo mano anche alla fragilità del territorio malato

di Gianfranco Quaglia

La tragedia del ponte di Genova riporta all’attenzione, con i problemi strutturali non risolti in Italia, tutta una serie di opere incompiute o mai realizzate che giacciono nei cassetti. Riguardano l’assetto idrogeologico del territorio. Da anni l’Anbi (l’associazione nazionale dei consorzi per la gestione del territorio e delle acque irrigue), sulla base delle indicazioni provenienti […]